Piastra gradiente per la determinazione della minima temperatura di filmazione, per test di temperatura.
La temperatura minima per la formazione del film è la più bassa temperatura a cui un’emulsione, lattice o adesivo uniformemente si fonde quando applicato su una superficie come un film sottile.
Conoscendo la temperatura MFFT (Temperature Minima per Filmazione) i formulatori possono creare un prodotto di trattamento secondo le condizioni di applicazione necessaria. Lo strumento può essere utilizzato anche per definire il punto di bianco/temperatura di transizione vetrosa di materiali di dispersione, resine sintetiche, smalti ecc e il potere di blocco e la capacità di sovrapposizione delle carte patinate, pellicole, stampe …
Il Test TMF TQC è uno test sofisticato con una piastra in metallo duro cromato per il deposito dei campioni. Con il riscaldamento e il raffreddamento della piastra qualsiasi variabile gradiente di temperatura all’interno della gamma di -30 a +250 ° C può essere prodotta e mantenuta costante per un periodo determinato. Il piano è dotato di 10 o 20 sensori di temperatura uniformemente distribuiti. La temperatura è controllata attraverso un regolatore digitale integrato con display digitale e selettore del punto di misura che copre l’intero range.Per definire la TMF il campione viene applicato sulla lastra con un applicatore di film e protetto da condizioni ambientali attraverso una busta trasparente dove si crea un flusso di aria secca per impedire la condensazione e per garantire la ripetibilità. Per determinare il potere di blocco i campioni vengono pesati sul piatto da carichi definito per simulare la capacità di accatastamento. Il Test TMF TQC è conforme alle seguenti norme vigenti: DIN ISO 2115 – DIN 53366 – ASTM D 2354 – ASTM D 1465 – ISO 2115 – ISO / DIS 4622.